TM Roadshow: conclusione e analogie sportive.

Quando l ‘imprenditore si appresta a fare un cambiamento e non dispone delle risorse interne per gestirne la complessità, può rivolgersi al TM che lo guida e supporta per la durata del progetto. TMDirect ha indicato un percorso a tappe (TM Roadshow) frutto dell’esperienza e del know how dei suoi partner.

Un progetto di questo tipo ha molte analogie con una gara a squadre di mountain bike in un percorso a tappe: richiede preparazione e pianificazione, approccio proattivo, motivazione ed impegno costante e coordinato di una squadra di lavoro.

Per questa impresa, il ruolo dell’allenatore-corridore (il TM) è importante: la sua esperienza consente di minimizzare ostacoli ed imprevisti e raggiungere in tempi più rapidi il traguardo.

Il compito si compone principalmente di queste fasi:

  1. la definizione della strategia (con “quali corridori “il TM parte e quale percorso sceglie per arrivare al traguardo) con l’imprenditore (il patron della squadra ciclistica),

  2. la pianificazione e la tattica (come gestire le energie e pedalare più velocemente ed efficacemente in ogni fase: salita, discesa, curve e tratti tecnici, tenere pronti e motivati i corridori)

  3. creare i mezzi e gli strumenti, controllare gli stadi intermedi di avanzamento (quali biciclette usare e con quali caratteristiche, quali strumenti per verificare costantemente la performance come la potenza erogata e la “pedalata rotonda”).

Terminata la competizione e raggiunto il traguardo, il “patron” avrà valorizzato la sua squadra che ora è pronta per affrontare nuove e più impegnative sfide: “l’allenatore” avrà raggiunto l’obiettivo ed eventualmente preparato un membro del team a gestire il nuovo cambiamento e la prossima competizione.

Non andare dove il sentiero ti può portare; vai invece dove il sentiero non c’è ancora e lascia dietro di te una traccia.